BRICKS

BRICKS

Rivista online per promuovere l’innovazione nella scuola ISSN:2239-6187
Il numero corrente

CLICCA QUI PER IL NUMERO DI DICEMBRE 2020
Book, libri di testo e materiali didattici: dall’open content per l’inclusione agli aggregatori di risorse

Il numero corrente

________________________________________________________________________

NUMERO COMPLETO PDF | EPUB

IN QUESTO NUMERO
“Mi fai commuovere”: quando l’insegnante reinventa il libro di testo con gli alunni
Matteo Uggeri

Tema del numero: Book, libri di testo e materiali didattici: dall’open content per l’inclusione agli aggregatori di risorse

Costruire la propria didattica: un sito web per studiare (e non solo)
Mariapaola Cirelli 

Superare la settorialità del sapere in una scuola Secondaria di Primo Grado
Maria Luisa Bennani

La fisica antica in un e-book
Fabio Marca

A scuola di autoproduzione: spunti di riflessione e proposte per l’integrazione dei libri di testo
Jacopo Varchetta

Scrivere insieme per accorciare le distanze. Dal racconto di classe alla creazione di un eBook
Silvia Furlanetto

Book Creator: letture di Fisica Moderna per il Liceo Scientifico
Erasmo Modica

Open textbook: scenari e strumenti
Dario Ianneci

Wikibooks: la piattaforma open content per la formazione e la didattica
Francesca Palareti

Allargare il centro includendo i margini – Open Content e Social Justice
Paola Corti

OER a supporto della didattica assistita
Flavia Politi, Paolo Martinelli

Costruire un e-book… con filosofia
Giuseppe Rago, Domenica Colle, Maria Lorenza Loizzo, Fortuna Pietroleonardo,  Adriana Salvatore

Una esperienza di manuale misto autoprodotto
Martino Sacchi

Gli smart visual media. Thinglink, un ambiente innovativo per progetti didattici
Licia Landi

COMPETENZE E CERTIFICAZIONI

Un corso per i formatori dell’AICA Digital Academy
Mara Masseroni, Pierfranco Ravotto, Angela Sugliano

PROGETTI EUROPEI

The Teachers Inspiring Lifelong Learning project (TiLL): una qualifica europea per il lifelong learning
Monica Turrini

DALLA RETE

Imparare dall’esperienza – Come ricominciare e dove ricominciare dopo il Lockdown
Costantina Cossu, Giulia Realdon, Enrica Maragliano,  Lidia Nazzaro

Il Manuale dell’e-Learning di Matteo Uggeri
Pierfranco Ravotto

LA RIVISTA

BRICKS è pubblicata in 4 numeri per anno
n.5 – 2020 – eBook, libri di testo e materiali didattici: dall’open content per l’inclusione agli aggregatori di risorse
n.5 – 2020 – eBook, libri di testo e materiali didattici: dall’open content per l’inclusione agli aggregatori di risorse
n.4 – 2020 – L’esperienza della DaD contributo alla ripartenza
n.4 – 2020 – L’esperienza della DaD contributo alla ripartenza
N.3 – 2020 –  Gioco, arte, musica e sport a scuole chiuse: iniziative e progetti tra digitale e sudore
N.3 – 2020 – Gioco, arte, musica e sport a scuole chiuse: iniziative e progetti tra digitale e sudore
N.2 – 2020 – Didattica aperta al tempo delle scuole chiuse
N.2 – 2020 – Didattica aperta al tempo delle scuole chiuse
N.1 – 2020 – Gli smartphone 
in classe:  nemici o strumenti di apprendimento?
N.1 – 2020 – Gli smartphone 
in classe: nemici o strumenti di apprendimento?
N.4 – 2019 – Moodle a supporto della didattica
N.4 – 2019 – Moodle a supporto della didattica
N.3 – 2019 – Maker: Stampa 3D, Big Data e IoT
N.3 – 2019 – Maker: Stampa 3D, Big Data e IoT
N.2 – 2019 – MAKER E ROBOTICA
N.2 – 2019 – MAKER E ROBOTICA
N.1 – 2019 – CODING E DIDATTICA
N.1 – 2019 – CODING E DIDATTICA
N.5 – 2018 – GAMIFICATION PER LA SCUOLA E OLTRE
N.5 – 2018 – GAMIFICATION PER LA SCUOLA E OLTRE
N.4 – 2018 – INCLUSIONE: ATTIVITA’ E STRUMENTI COMPENSATIVI
N.4 – 2018 – INCLUSIONE: ATTIVITA’ E STRUMENTI COMPENSATIVI
NUMERO SPECIALE – N.3 – 2018 – AZIONE@28  PNSD ANIMATORI DIGITALI
NUMERO SPECIALE – N.3 – 2018 – AZIONE@28 PNSD ANIMATORI DIGITALI
N.2 – 2018 – PROGETTI ED ESPERIENZE, TRA PNSD E PON
N.2 – 2018 – PROGETTI ED ESPERIENZE, TRA PNSD E PON
N.1 – 2018 – IL DIGITALE NELL’ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
N.1 – 2018 – IL DIGITALE NELL’ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
N.4 – 2017 – FARE DIDATTICA CON I PROGETTI WIKIMEDIA
N.4 – 2017 – FARE DIDATTICA CON I PROGETTI WIKIMEDIA
N.3 – 2017 – EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA DIGITALE, ALL’USO DELLA RETE E DEI SOCIAL NETWORK
N.3 – 2017 – EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA DIGITALE, ALL’USO DELLA RETE E DEI SOCIAL NETWORK
N.2 – 2017 – IL DIGITALE A SUPPORTO DEL CLIL
N.2 – 2017 – IL DIGITALE A SUPPORTO DEL CLIL
N.1 – 2017 – DIDATTICA NELLA REALTA’ VIRTUALE E NELLA REALTA’ AUMENTATA
N.1 – 2017 – DIDATTICA NELLA REALTA’ VIRTUALE E NELLA REALTA’ AUMENTATA
N.4 – 2016 – ANIMATORI DIGITALI
N.4 – 2016 – ANIMATORI DIGITALI
N.3 – 2016 – EDUCARE ALLA SICUREZZA INFORMATICA
N.3 – 2016 – EDUCARE ALLA SICUREZZA INFORMATICA
N.2 – 2016 – DIDATTICA DELLE COMPETENZE CON LE TIC
N.2 – 2016 – DIDATTICA DELLE COMPETENZE CON LE TIC
N.1 – 2016 – DIDATTICA NELLE AULE 3.0
N.1 – 2016 – DIDATTICA NELLE AULE 3.0
N.4 – 2015 – ORGANIZZARE LA DIDATTICA CON EDMODO
N.4 – 2015 – ORGANIZZARE LA DIDATTICA CON EDMODO
N.3 – 2015 – DIGITALE E DIDATTICA: LA FORMAZIONE DOCENTI
N.3 – 2015 – DIGITALE E DIDATTICA: LA FORMAZIONE DOCENTI

Come inviare i contributi

Vuoi inviare un lavoro alla redazione di Bricks affinchè venga considerato?

Pubblichiamo:

  • 4 numeri all’anno, ciascuno su un tema ben definito più quattro rubriche: Competenze e certificazioni, Progetti europei, Dalla rete e Dall’estero. I temi dei prossimi numeri li trovate QUI.
  • Eventuali numeri speciali, generalmente in accordo con enti o associazioni, anch’essi a tema ma senza le rubriche.
  • Articoli Fuori numero relativi a temi già affrontati o che non ––––abbiamo in programma di trattare a breve.
  • Articoli di presentazione o di resoconto di eventi relativi alla didattica con il digitale.

Prima di scrivere un articolo contattaci!

Se vuoi proporci un articolo, per uno dei temi annunciati, per una delle rubriche o relativo ad un evento o quale fuori numero, scrivici a rivistabricks@gmail.com. Tieni conto che:

  1. Bricks è la rivista online per la scuola prodotta congiuntamente da AICA e SIe-L e dedicata all’uso del digitale nella scuola (primaria, secondaria inferiore e secondaria superiore).
  2. Le attività redazionali sono svolte su base volontaria, né gli autori né la redazione sono retribuiti.
  3. Il sito Bricks e le versioni PDF e ePub della rivista sono rilasciati sotto licenza CreativeCommons Attribution-No commercial. Inviando gli articoli per la pubblicazione gli autori accettano che i loro articoli siano pubblicati sotto tale licenza e attestano di non violare diritti di altri.
  4. Inviandoci un articolo con immagini e/o fotografie di persone, o con video in cui siano riprese persone, gli autori assumono la responsabilità della divulgazione di tali immagini (l’invio dell’articolo equivale alla dichiarazione che le immagini contenute sono sono di loro proprietà o che sono stati autorizzati ad usarle e, in particolare, che hanno avuto l’autorizzazione alla divulgazione di immagini di persone, a maggior ragione se minorenni).
  5. L’invio di un articolo con la propria firma equivale alla dichiarazione di essere proprietario dei diritti d’autore di quanto scritto e di non violare diritti di altri. Ove si citi quanto scritto da altri deve essere esplicito il riferimento all’autore.

 Punti di attenzione nella preparazione degli articoli

  • Bricks si propone lo scambio e la diffusione di buone pratiche didattiche (mattoncini di esperienza). Il taglio degli articoli deve essere divulgativo (evitare lunghe bibliografie e citazioni).
  • Evita lunghi discorsi introduttivi,  soprattutto se l’articolo si inserisce nel tema del numero. Per evitare ridondanze e ripetizioni, ti invitiamo a trattare direttamente l’argomento specifico del tuo articolo, evitando discorsi introduttivi sul tema generale del numero.
  • Descrivi il contesto della pratica. Gli articoli presenti su Bricks riportano essenzialmente pratiche innovative, nell’ottica di renderle replicabili da parte di altri. Quindi ti chiediamo di evidenziare:

– principale obiettivo didattico/formativo,

– ordine di scuola in cui è stata applicata,

– età/classe dei destinatari della pratica descritta,

– materie principalmente coinvolte,

– competenze acquisite dai partecipanti.

  • Arricchisci l’articolo con schemi ed immagini. Per rendere più vivace e facilmente fruibile l’articolo, ti suggeriamo, per quanto possibile, di:

– fornire immagini utili alla descrizione della pratica,

– utilizzare schemi o grafici.

(Attenzione a quanto detto sopra sull’autorizzazione all’uso delle immagini)

  • Inviaci una tua fotografia  ed una breve biografia da porre in testa all’articolo insieme con nome, cognome, indirizzo eMail e eventuale affiliazione.

Dimensioni e formato dell’articolo 

  • L’articolo deve essere fornito su Google Drive in formato predefinito. La formazione fornirà i link a cui lavorare.
  • Gli autori sono invitati a tener conto dei media attraverso cui la rivista (e i singoli articoli) viene erogata.  La dimensione dell’articolo deve essere compresa tra gli 8.000 e i 15.000 caratteri spazi inclusi.
  • L’autore deve consegnare la versione definitiva dell’articolo su Google Drive, impaginato secondo un formato che verrà fornito dalla redazione.
  • Non usare nè nei titoli nè nel testo il TUTTO IN MAIUSCOLE.
  • Le immagini (e i video) devono essere inserite nel testo, centrate, numerate (Fig. 1., Fig.2., …) e con didascalia.
  • Le virgolette (” “) devono essere utilizzate esclusivamente per le citazioni. Eventuali parole in lingua straniera o altre espressioni più colloquiali, così come termini che si vogliano evidenziare, possono essere indicati con il corsivo.
  • Le note a piè di pagina devono essere contenute.

Rapporti con la redazione

  • L’autore dell’articolo deve proporre un titolo che la redazione può modificare.
  • L’autore è pregato anche di suggerire i tag.
  • La redazione si riserva il diritto di apportare modifiche di piccola entità, prima della pubblicazione. Per interventi di maggiore importanza, le modifiche saranno concordate con gli autori.
  • All’autore verrà inviato per controllo l’impaginato e avrà 2 giorni di tempo per segnalare eventuali correzioni. Successivamente non potranno essere accettate ulteriori correzioni. Controllare il corretto inserimento dei link all’interno del testo, e la reperibilità dei siti indicati.